Il layout tipografico: funzione, contesto e impatto


Progettare un layout per un design tipografico è, credo, una delle cose più complicate per un graphic designer.


Non parlo solo della scelta della font, che già di per se rappresenta un'aspetto molto delicato e spesso sottovalutato in termini di impatto comunicativo, ma anche del ritmo della pagina.

Tutti gli elementi (non solo quelli tipografici ma anche grafici) devono avere una gerarchia ben definita in base al messaggio finale, una propria vita e significato all'interno della pagina, devono avere uno scopo (e se non ce l'hanno, meglio toglierli!!!).


Per una buona riuscita del progetto, occorre innanzitutto definire due aspetti fondamentali del nostro design: funzione e contesto.

Capire il compito specifico che dovrà assolvere il nostro design e, non di meno, le informazioni chiave che deve trasmettere, ci guiderà nella scelta di importanti aspetti del nostro layout, dando la giusta proporzione e posizione agli oggetti all'interno della pagina. Prima di metterci di fronte alla pagina bianca quindi, ci deve essere chiara la funzione: a cosa servirà? quale informazioni deve veicolare?


Di pari passo però, non dobbiamo dimenticare di contestualizzare sempre il nostro lavoro!

Progettare un layout per la stampa non è la stessa cosa di veicolarla ad esempio su un sito web: l'occhio legge in modo diverso su carta e a monitor: quale sarà la modalità di fruizione?

O ancora, c'è un background culturale specifico a cui far riferimento? Ad esempio il nostro modo di leggere è ben diverso da quello del mondo arabo, e quindi, anche il modo in cui l'occhio scorre sulla pagina per cercare le informazioni: la nostra grafica dove verrà distribuita?


Infine, anche se da i più, specie i non addetti ai lavori, viene considerato erroneamente l'unico aspetto di competenza di un grafico, arriva una parte molto importante, che definisce, se vogliamo, anche lo stile del designer: l'impatto estetico.


Spesso si pensa al visual design come qualcosa di bello e interessante, e si dimentica che il suo ruolo è prima di tutto fornire una soluzione, creando qualcosa che funziona in un contesto specifico. Se poi è anche bello, abbiamo un design vincente.



---

Per non perderti nemmeno un articolo iscriviti subito alla Newsletter!

  • Instagram - @mrs.paro
  • Pinterest - Francesca Parolin
  • LinkedIn - Francesca Parolin
  • Facebook - Francesca Parolin Ph

le mie foto su:
 

FRANCESCA PAROLIN | Photographer , Graphic Designer e Communication specialist

Via G.Marconi 65/12 - 35010 Curtarolo (PD) - P.IVA: 05224760289 - C.F. PRLFNC89A51C743L - PEC: francesca.parolin @ pec.it

© 2020 by Francesca Parolin